DOTT. ENRICO BARALIS

Ecotomografie

Orari di Ricevimento:

Per appuntamenti contattare la nostra segreteria.

L’ecografia o ecotomografia è un sistema di indagine diagnostica medica che non utilizza radiazioni ionizzanti, ma ultrasuoni, e pertanto non espone il paziente ad alcun tipo di radiazione. L’ecografia è una procedura strettamente correlata all’operatore che la esegue poiché vengono richieste particolari doti di manualità e spirito di osservazione, oltre a cultura dell’immagine ed esperienza clinica. E’ la metodica ideale per eseguire esami preventivi e diagnostici in diversi ambiti: ecografia internistica (valutazione di organi addominali come fegato, reni, pancreas, colecisti, milza), ecografia urologica (valutazione vescicale, prostatica, genitale, testicolare), endocrinologica (tiroide, paratiroidi, surreni), vascolare (carotidi, aorta, arterie distrettuali), oncologica (mammaria), ortopedica (muscoli, articolazioni, tessuti molli).

Ecografia delle anche
L’ecografia alle anche è un esame che si effettua tra i due mesi e mezzo e i tre mesi di età del neonato, salvo casi particolari indicati dai pediatri entro il primo mese di vita.
L’esame serve ad escludere, o a diagnosticare precocemente, un’anomalia congenita denominata “Displasia evolutiva dell’anca” che, se non curata, nel momento in cui il bambino inizia a camminare, può portare ad alterazioni dell’andatura.
L’ecografia alle anche non è invasiva ed  è priva di effetti collaterali: gli ultrasuoni che servono a produrre le immagini sono del tutto innocui per il neonato; questo aspetto, unito  alla sua precisione,  è la chiave che ha reso questo tipo di esame, ormai,  il sistema più efficace nel diagnosticare tale condizione. L’ecografia alle anche può essere eseguita sui neonati in età compresa tra i due mesi e mezzo ed i tre mesi, in caso di età diversa è necessaria specifica richiesta medica. Ai fini dell’esecuzione dell’esame è necessaria la presenza dei genitori o di due adulti.

 

CV

Il Dr.Enrico Baralis si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1987 presso l’Università di Torino e si è specializzato nel 1993 in Radiodiagnostica presso l’Università di Genova.
Dal 1988 al 2005 è stato Assistente Medico prima e Dirigente di I livello poi presso il Servizio di Radiodiagnostica dell’Ospedale SS. Annunziata di Savigliano e contemporaneamente, dal 1992 al 1995, è stato docente presso la Scuola per tecnici sanitari di radiologia medica di Savigliano.
Attualmente è Dirigente Medico di I livello presso il servizio di Radiodiagnostica pressp l’ASO S.Croce e Carle di Cuneo con attività di coordinamento dell’attività ecografica, di referente per la Radiodiagnostica dell’ambulatorio “ Masse del collo”, con relativa attività bioptica ed agobioptica sotto guida ecografica, di rferente per la Radiodiagnostica per il GIC uro-oncologico e delle neoplasie tiroidee e di responsabile della qualità per la Radiodiagnostica “ Certificazione ISO 9000 “.
Inoltre è tutor per gli studenti del Corso di laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Torino per la Radiodiagnostica.

Istruzioni per la preparazione all’esame

Ecografia addome completo, addome superiore, grossi vasi: digiuno da cibi solidi da almeno 8 ore, bere circa  mezzo litro d’acqua naturale nell’ora antecedente all’esame, il giorno precedente non assumere frutta, verdura o bevande gasate.
Ecografia reno-vescicale: digiuno da cibi solidi da almeno 6 ore, bere circa  mezzo litro d’acqua naturale nell’ora antecedente all’esame, il giorno precedente non assumere frutta, verdura o bevande gasate.
Ecografia addome inferiore, pelvica, vescico-prostatica: bere circa  mezzo litro d’acqua naturale nell’ora antecedente all’esame.
Ecografia tiroidea, mammaria, muscolare: nessuna preparazione.